Lande

14:51:00

L'uomo ha la consapevolezza di essere nato e quella che morirà. Tutto quello che farà parte di quel percorso che siamo soliti chiamare vita è fragile, è incerto e vittima del tempo. L'uomo non sa se troverà l'amore della sua vita, non sa neppure se conoscerà quel privilegio che è amare. Non avrà mai la certezza di eccellere o fallire. Questo farà si che si percepirà sempre il mondo come fosse un passo avanti e lui uno indietro. L'uomo, con questa consapevolezza, non farà altro che errare, vagabondare nella landa desolata che deciderà di vedere attorno a sé. Nulla potrebbe essere meno corretto. L'uomo non ha certezze perché ha le possibilità, e se fosse in grado, anche solo in parte, di capire quanto le seconde superino le prime in importanza, la sua landa deserta diverrebbe un lussureggiante giardino.  @Unstoppable

You Might Also Like

0 commenti

Unstoppable. Powered by Blogger.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Follow by Email

Liebster Award