Mon amour

18:12:00

Volava sopra il terreno, attraverso le nuvole, distante miglia e miglia dal suolo. Tutte le luci erano spente, non un suono, non un fruscio, tutto attorno a lei era buio. Era sola, completamente sola, ma possiamo dire di essere soli, quando siamo con noi stessi? Alla fine era riuscita a fare il viaggio che sognava sin da quando aveva compiuto la maggiore età. Nella sua borsa c'era una tasca segreta, allungò la mano e la aprì, un piccolo taccuino vi era contenuto. Lo prese e sorrise leggendo la prima pagina " 29.11.2013 - alla Jay del futuro "
Jay accarezzò la ruvida pagina e iniziò a leggere...
" Cara Jay, come stai? Quanti anni hai? Come ben sai ora ho diciannove anni e se tutto è esattamente come immagino dovresti avere circa ventott'anni. Com'è la tua vita? E' come la immaginvi? Hai fatto il possibile per realizzare i tuoi sogni, per raggiungere i tuoi obiettivi? Se la risposta è si, stai vincendo la battaglia più difficile, la battaglia per la vita, la tua vita" - Jay annuì a se stessa sorridendo di nuovo e continuando a leggere " Dove sei? Se tutto è come dovrebbe, dovresti essere su un aereo diretto all'estero, non so precisamente dove, dipende da chi sei ora. Chi sei? Scommetto che sei cambiata moltissimo, probabilmente ora sei magra, attraente, ricca, e una modella ( il tuo più grande sogno per il futuro,  ricordi? ), spero anche che tu sia ancora la stessa ragazza di sempre, dolce, gentile, generosa, altruista... Spero che tu abbia ancora lo stesso fidanzato, credi ancora in quell'amore che vi legava? " - Smise di leggere, dopo la perdita del loro bambino durante la gravidanza divorziarono, li distrusse, distrusse tutto ciò che avevano. Ricordava ancora tutto ciò che fecero assieme, le promesse, i baci nascosti, i giochi proibiti, tutti i loro segreti, l'amore che avevano, era tutto sparito. Una lacrima cadde.. " E la tua famiglia?Come stanno? Sei ancora in buoni rapporti con loro? Alla fine hai trovato il coraggio di tatuarti l'iniziale del nome di tuo fratello? Lo spero davvero! Continui a considerarli la cosa migliore nella tua vita? Oh, dovresti, perchè lo sono!” - Pensava al tatuaggio che fece cinque anni prima, ora era un uomo di successo quel suo piccolo fratellino! I suoi genitori vivevano in una grande casa con un giardino modesto, godendosi la meritata pensione, oh, la sua famiglia, si, erano ancora la cosa migliore della sua vita...  “ E i tuoi sogni? Qual'è il tuo lavoro? Cosa fai nella vita ora? “ Jay insegnava l'italiano ai bambini stranieri aiutando la loro integrazione nel sistema scuola, si prendeva cura di tutti quei giovani spiriti che non finivano mai di stupirla e di dimostrare affetto e riconoscenza per quello che lei cercava di insegnar loro. Era indipendente e aveva abbastanza denaro per provvedere non solo a se stessa, ma anche alle persone più bisognose. “ Oh Jay, sono sicura che ora tutto va bene, e se così non fosse, sono certa che hai fatto il possibile per rendere la tua vita meravigliosa, per rendere tutte le persone che ti circondano felici. Jay, hai mantenuto tutte le promesse che fatto a te stessa? Hai fatto il meglio che potevi? Tu sai chi sei cara, ma ti ricordi ancora chi eri?Ti voglio dire solo un ultima cosa: la vita è meravigliosa proprio così com'è, non deve spaventarti, devi vincere qualsiasi battaglia. La vita è troppo corta per avere rimpianti, devi fare tutto ciò che vuoi quando preferisci. Non lasciare che le persone ti giudichino, che ti distruggano. Se sei al mondo è perchè sei forte abbastanza, non puoi dire di avere paura, di non potercela fare e non puoi assoluatamente dire che ti arrenderai, no, tu puoi fare qualsiasi cosa, tu devi fare qualsiasi cosa, ti prego, promettimi che farai il meglio che potrai. Se stai facendo la cosa sbagliata, sei in tempo per cambiare! Se non sei morta tutto è possibile. Ti amerò per sempre. La Jay del passato" – Jay chiuse il taccuino e prese il telefono, solo venti minuti e l'aereo sarebbe atterrato verso il viaggio che avrebbe cambiato la sua vita. Chiuse gli occhi e iniziò a pensare alla lettera, alla sua vita.. Tutto era come se lo immaginava quando era una ragazza, era meravigliata. Scese dall'aereo e uscì dall'aereoporto prendendo di nuovo il suo telefono " 29.11.2022 – 0.00" . Si guardò intorno nella buia ma luminosa notte, e finalmente incontrò il suo sguardo. Iniziò a correre finchè non fu catturata dalle sue braccia.  Le sue braccia erano forti attorno al suo corpo esile, ricordava perfettamente il suo profumo, lui si avvicinò al suo orecchio " Buon compleanno mon amour, benvenuta a casa "
----
Se avete gradito mi farebbe piacere ricevere qualche commento positivo e/o costruttivo, inoltre potete cliccare quel pulsantino rosso con un + semplicemente attraverso un account google+. Se volete rimanere aggiornata sui miei post potete inserire la vostra email nella barra in basso! xoxo @Unstoppable


You Might Also Like

0 commenti

Unstoppable. Powered by Blogger.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Follow by Email

Liebster Award